Vesuvio IGP con peperoni, zucchine e fiori di zucca

Ingredienti per 4 persone:

8 zucchine novelle con il fiore

200 g di peperone rosso

350 g di "Vesuvio IGP" de La fabbrica della Pasta di Gragnano

olio evo qb 

prezzemolo qb

 

 

Procedimento:

Staccare i fiori delle zucchine e tagliarli a listarelle, avendo cura di togliere il pistillo interno.

Tagliare le zucchine a rondelle. Pulire il peperone e tagliarlo a strisce.

Saltare le verdure separatamente in una padella con circa 3 cucchiai di olio evo, mettendole una volta cotte in una ciotola. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata (si consiglia 1litro di acqua e 10g di sale ogni 100g di Pasta); scalare, impiattare e condire poi con le verdure e il trito di prezzemolo fresco.

Ricetta del mese: Spaghetti al mandolino con le vongole

Ingredienti per 4 persone

350 g di Spaghetti al mandolino “La Fabbrica della Pasta di Gragnano”

1 kg di vongole veraci 

10-12 pomodorini

olio extra verdine di oliva

aglio

prezzemolo

peperoncino

sale

 

Procedimento

Lavare accuratamente le vongole sotto l’acqua corrente, metterle in un tegame capiente con un filo di olio, coprire e far saltare a fuoco vivo.

Appena si saranno aperte, spegnere immediatamente perché non devono cuocere troppo. Toglierle dal loro guscio, lasciandone intere qualcuna per la decorazione del piatto. Tenere da parte il succo che si sarà formato in cottura.

Versare nello stesso tegame abbondante olio (2-3 cucchiai a persona circa), aggiungere lo spicchio d’aglio schiacciato e il peperoncino, quando comincerà a sfrigolare aggiungere il succo della cottura delle vongole, filtrato. Far prendere il bollore, spegnere e scartare l’aglio.

A parte in un padellino antiaderente cuocere per due, tre minuti i pomodorini tagliati a metà in un filo di olio e un pizzico di sale, girandoli spesso. Spegnere e tenere da parte.

Intanto lessare la pasta in abbondante acqua salata (si consiglia 1 litro di acqua e 10g di sale ogni 100g di Pasta) e a metà cottura scolarla (conservare una ciotolina di acqua).

Versare la pasta direttamente nel tegame con il condimento aggiungere qualche cucchiaiata di acqua di cottura e mescolare per creare un’emulsione.

Verso la fine aggiungere le vongole e i pomodorini, mescolare e lasciar insaporire per un paio di minuti ancora.

Spegnere quando la pasta sarà ancora al dente, spolverizzare con prezzemolo tritato e servire aggiungendo a piacere un filo di olio a crudo.

Ricetta del mese: Riccioli al Limone con datterini e scaglie di ricotta

Ingredienti per 4 persone:

350 g  di Riccioli al limone di Sorrento “La Fabbrica della Pasta di Gragnano”

150 g di datterini rossi

150 g di datterini gialli

qualche fogliolina di basilico

scorza di 1 limone 

100 g di ricotta salata in scaglie

olio

sale

pepe

 

Procedimento:

La ricetta è gustosa e molto semplice. Cuocere la Pasta in acqua bollente salata (1litro di acqua ogni 100g di Pasta).

Nel frattempo tagliare i pomodorini a metà e condirli con olio, sale, pepe, la scorza di un limone grattugiato e le foglioline di basilico.

Scolare la Pasta al dente e versarla nella terrina con i datterini conditi. Mescolare e servire con le scaglie di ricotta salata.

Ricetta del mese: Scialatielli al Limone con misto di mare e piselli

Ingredienti per 4 persone:

350 g di  Scialatielli al limone  "La Fabbrica della pasta di Gragnano"

1 kg di cozze 

1/2 kg di vongole

300 g di gamberi 

prezzemolo fresco

2 spicchi d’aglio 

olio evo

100 g di pisellini freschi

5-6 pomodorini

 

Procedimento:

In una padella antiaderente abbastanza larga mettere un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e lasciare  rosolare.

Unire i gamberi e i pomodorini tagliati a metà e cuocere per due, tre minuti al massimo. In un’altra padella mettere un filo d’olio, lo spicchio d’aglio rimasto, le vongole e le cozze. Sfumare con il vino bianco e cuocere fino a quando tutti i molluschi si saranno aperti.

Sgusciarli tenendo intera qualche cozza e vongola per la decorazione del piatto e trasferire il tutto nella padella con i gamberi. Filtrare il liquido di cottura e aggiungerlo al condimento. Eliminare gli spicchi d’aglio e tenere da parte.

Nel frattempo lessare i piselli in una pentola con acqua bollente e salata, scolarli conservando l’acqua di cottura e tenere da parte.

Nella stessa pentola cuocere anche la Pasta al limone in abbondante acqua (1 litro di acqua ogni 100g di Pasta).

Scolarla al dente, terminando la cottura nella padella con il condimento, aggiungere anche i piselli e il prezzemolo fresco tritato. Mescolare e servire subito.

Ricetta della settimana: Linguine con alici fresche e pangrattato

Ingredienti per 4 persone

350 g di Linguine "La Fabbrica della Pasta di Gragnano"

200 g di alici diliscate

40 g di pangrattato 

prezzemolo

peperoncino

olio extra vergine

sale

 

 

Procedimento

Tostare il pangrattato in un padellino antiaderente con un filo di olio e qualche fogliolina di prezzemolo tritato.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente e salata.

Intanto in una padella antiaderente versare 4 cucchiai di olio, aggiungere uno spicchio d’aglio e del peperoncino a piacere.

Appena comincerà a sfrigolare aggiungere i filetti di alici tagliati in due o tre pezzi, bagnare con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e far cuocere per due minuti al massimo. Togliere lo spicchio d’aglio e spegnere.

Scolare la pasta al dente (tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura) e versarla direttamente nella padella con il sugo di alici. Aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura, del prezzemolo tritato fresco e far insaporire mescolando delicatamente. Impiattare, aggiungere un filo di olio a crudo, del prezzemolo tritato, il pangrattato tostato e se preferite altro peperoncino.

Select your language



l' Angolo delle Ricette

Seguiteci  su Facebook  e  Twitter

Direttamente  da  Instagram



La Fabbrica della Pasta di Gragnano srl - Copyright © 2018 - P.Iva 05355241216